Come Allungare Il Pene Senza Farmaci

 

Quando cerchi di capire come aumentare le dimensioni del tuo pene, sappi che non è sempre necessario ricorrere a farmaci per ingrandire il tuo pene ma a volte anche una corretta alimentazione può favorire il raggiungimento del tuo scopo, e che potrai ad esempio utilizzare diversi integratori naturali per fare il pieno di sostanze fondamentali come ad esempio le vitamine e di altre sostanze sicure che favoriscono l’erezione ed il suo mantenimento.

Allo stesso modo, esistono anche dei cibi sconsigliati per la salute del pene e la forza della tua erezione. Ed ecco perché oggi vedremo quali sono i cibi per ingrandire il pene naturalmente e per migliorare anche la tua salute.

I cibi per allungare il pene naturalmente

La natura offre tantissimi alimenti che possono migliorare la tua salute e aiutare l’ingrandimento del tuo pene: ricorda, infatti, che la salute del tuo corpo gioca un ruolo fondamentale anche per la qualità della tua erezione. Ma quali sono questi cibi favolosi?

Anguria: l’anguria è un frutto stagionale che ha anche degli effetti positivi sul pene, per via della presenza di un aminoacido chiamato citrullina, che viene sintetizzato dal corpo e convertito in arginina: una sostanza che interviene direttamente a favore dell’erezione e dunque dell’espansione dei corpi cavernosi del pene.

Fegato: potrebbe non piacere a tutti, ma il fegato ha alcune proprietà vasodilatatrici che aiutano ad aumentare naturalmente le dimensioni del pene, favorendo l’affluenza di sangue. Attenzione però ai grassi: il fegato ne è ricco, ed i grassi sono un pessimo alleato per l’erezione.

Pesce azzurro e ostriche: il pesce azzurro fa bene all’erezione ed in generale alla salute del corpo, per via della presenza degli acidi grassi Omega 3. Inoltre, essendo povero di grassi, aiuta anche la circolazione. Le ostriche, invece, sono ricche di zinco: un elemento che aiuta ad aumentare le dimensioni del pene

Spinaci: gli spinaci contengono anch’essi zinco e soprattutto hanno un sapore maggiormente tollerabile rispetto alle ostriche, che potrebbero non piacere a tutti.

Pollo: i vantaggi del pollo sono tantissimi. Innanzitutto è povero di grassi e poi contiene niacina: una sostanza che favorisce la crescita del pene e l’erezione, in quanto funge da vero e proprio vasodilatatore.

Noccioline: le noccioline ed in generale la frutta secca (incluse arachidi e mandorle) contengono una grande quantità di biotina, ovvero un’altra sostanza che fa bene ai tessuti e dunque anche all’erezione.

Altri cibi che possono ingrandire il pene

Anche se molte persone potrebbero non considerarli “cibi” nel senso stretto del termine, perché si tratta più che altro di piatti o snack, questi alimenti sono comunque molto efficaci per ingrandire il pene naturalmente.

Parliamo ad esempio della cioccolata fondente, che ha il potere di aumentare la stimolazione sessuale e anche le dimensioni del pene, per via della presenza dell’ossido di azoto.

A seguire troviamo i melograni, non intesi come frutto singolo ma piuttosto come ingrediente utilizzato per arricchire le insalate, gli yogurt ed i dessert, a patto che siano naturali e non confezionati (come nel caso dei succhi).

Ingrandimento del pene senza farmaci: gli alimenti da evitare

La regola delle calorie non vale solo per tenere sotto controllo il peso, ma anche per evitare prestazioni sessuali ed erezioni scarse. Questo è dovuto al fatto che i grassi ed i carboidrati, se assunti in quantità eccessive, riducono l’afflusso sanguigno e la vasodilatazione anche dei tessuti del pene, riducendone dunque le dimensioni e ovviamente causando problemi di erezione.

Gli snack popolari come le patatine fritte sono dunque da evitare, insieme a torte e biscotti confezionati.