Come-allungare-il-pene

 

Come allungare il pene? Se ti stai ponendo questa interessantissima domanda, sicuramente vorrai scoprire come migliorare ciò che madre natura ti ha dato, e per dare maggiori soddisfazioni sessuali a te stesso e alla tua partner. Vdiamo nel dettaglio uqli sono le strade realmente percorribili.

Devi sapere che esistono diverse tecniche e strumenti e prodotti che ti consentiranno di raggiungere questo scopo, e che potrai utilizzare per ottenere dimensioni più ampie sia in lunghezza che in larghezza.

Nonostante tutto, però, dovrai fare attenzione ad alcuni fattori quando utilizzerai i metodi che ti spiegheremo in questo articolo, allora dai iniziamo!

Come allungare il pene: premesse iniziali

ingrandire peneCome allungare il proprio pene? Innanzitutto avendo pazienza, dato che ognuno dei metodi che vedremo oggi ha bisogno delle sue tempistiche per funzionare, e per darti dei risultati che siano visibili ad occhio nudo quindi non andare di fretta.

Inoltre, devi anche sapere che i suddetti risultati potrebbero cambiare da uomo a uomo, perché dipendono dallo stato di salute del tuo organismo e dalle effettive potenzialità del tuo membro ma tutti portano a dei risultati positivi se fatti per bene.

Infine ricorda che se hai problemi di cuore o di circolazione prima di utilizzare integratori specifici dovrai chidere al tuo medico.

Come far allungare il pene: pillole, creme e cerotti

pillole per allungare il epneEsistono mille altri modi per aumentare le dimensioni del tuo pene, e che sicuramente conoscerai già. Innanzitutto le pillole, che possono essere di tipo farmaceutico o integratori a base di estratti naturali.

Nel primo caso funzionano dopo circa un’ora dall’assunzione, mentre nel secondo caso hanno lo scopo di integrare nel tuo organismo una serie di sostanze naturali che col tempo aumentano la vascolarizzazione dei tessuti del membro. Qui trovi le migliori che abbiamo recensito.

Come far allungare il pene con le creme, invece? In questa circostanza parliamo di lozioni che vanno applicate sul pene attraverso massaggi di circa 10 minuti, e che ti consentono di aumentarne le dimensioni per via del maggiore afflusso di sangue nei corpi cavernosi del pene ( le migliori ed efficaci qui) .

Infine, non potremmo non parlarti dei cerotti, detti anche patch: qui lo scopo ed il funzionamento è il medesimo degli integratori naturali, solo che le sostanze non vengono assimilate attraverso la digestione ma per via trans-epidermica, dunque passando direttamente dalla cute ed evitando problemi come il mal di pancia.

Allungare il pene con gli esercizi di Jelqing

esercizi Jelqing

Il Jelqing è una tecnica manuale ottimale per capire come allungare il pene, senza per questo ricorrere a farmaci o altro. Il motivo? Perché si tratta di un metodo naturale dovuto all’esercizio costante, che potrai dunque fare senza spendere un solo euro.

Ma come funziona il jelqing? In pratica devi unire il pollice e l’indice della tua mano formando un cerchio, all’interno del quale dovrai inserire il tuo pene.

Fatto questo, devi compiere un movimento verticale partendo dalla base dell’osso pubico ed effettuando una moderata pressione sul tuo membro, fino ad arrivare al glande. Questo esercizio ti consente di spingere il sangue verso la punta e di vascolarizzare i tessuti, predisponendoli per un maggiore afflusso sanguigno.

Se ti stai chiedendo come far allungare il pene in modo naturale, questa è una delle tecniche più efficaci, ma devi anche stare attento a non esercitare troppa pressione, e a ripetere delle serie alternando le mani, senza fare mai l’operazione contraria (ovvero spingere il cerchio dall’altro verso il basso: non è masturbazione).

Altri esercizi per allungare il pene

esercizi KegelCome allungare il pene usando altre tecniche manuali? Esiste ad esempio il Kegels, un esercizio molto complesso nato per raddrizzare i peni incurvati in modo naturale. Ma come funziona?

Dovresti distenderti sul pavimento e allargare una gamba in direzione del petto, piegando leggermente il ginocchio. Fatto questo, devi contrarre il muscolo pelvico, proprio come faresti nel tentativo di fare un peto, e tenerlo contratto il più a lungo possibile.

Ripeti questa operazione per serie da 10. Altri metodi per capire come allungare il proprio pene con l’esercizio quotidiano? C’è lo stretching, anche se forse è il metodo più doloroso: devi prendere la punta del tuo pene, stirarla delicatamente verso l’alto allungandola leggermente, e spostandola prima verso destra e poi verso sinistra.

Stai attento, perché tirando troppo potresti farti male. Infine, puoi anche ruotare il pene afferrandolo quanto è semi-eretto, in senso orario, ma anche in questo caso devi essere molto delicato.

Come farsi allungare il pene con gli strumenti?

pompe-per-allungare-il-peneAdesso che sai come allungare il pene con gli esercizi, sei pronto per lo step successivo: aumentare le dimensioni del membro utilizzando gli strumenti appositi.

Parliamo nello specifico delle pompe idrauliche o ad aria e ad acqua per il pene ( qui le migliori pompe per pene recensite da noi), e degli estensori per il membro.

Nel primo caso i suddetti attrezzi servono per aumentare l’afflusso di sangue nei tessuti del tuo membro creando con la pompa un vuoto d’aria, e inserendo il tuo pene al suo interno.

Nel secondo caso, invece, parliamo di uno strumento che dovrai applicare al pene tenendolo esteso per diverse ore di fila: in pratica, la punta viene inserita in un anello di gomma dotato di cappuccio, mentre il corpo del pene viene tenuto allungato da due barrette di metallo regolabili.

In questo caso devi stare attento e seguire le istruzioni, perché l’estensorepuò anche portare dei danni se non utilizzato correttamente.

Adesso che hai scoperto qualosa di più su come allungare il pene con pillole, creme e cerotti, ci teniamo a ricordarti che tutti i prodotti per aumentare le dimensioni del membro funzionano se utilizzati correttamente e leggendo sempre le controindicazioni anche nel caso di prodotti naturali.