come-usare-un-estensore-per-il-pene

Come Usare Un Estensore Per Il Pene?

Quando si parla di estensori per il pene, non sono pochi i dubbi che potrebbero sorgerti in testa, soprattutto perché si tratta di un attrezzo che alle volte potrebbe fare paura.

Innanzitutto noi ti consigliamo di leggere il nostro articolo sulle domande frequenti sugli estensori per il pene , così da toglierti ogni dubbio in merito. Detto questo, oggi ci concentreremo su come usare un estensore per il pene.

A cosa servono?

Gli estensori per il pene esistono da circa 40 anni, e sono stati inventati per curare la malattia di Peyrone e dunque per raddrizzare i peni con evidenti curvature. Non solo questo attrezzo ha permesso di risolvere il problema, ma ha anche dato come “effetto collaterale” l’aumento delle dimensioni del pene in lunghezza, e in minima parte anche in larghezza.

Per questo motivo, prodotti come l’estensore per il pene Adropenis Gold ™ Estensore Penieno (recensione qui) oggi riscuotono un successo davvero ampio, e aiutano gli uomini che desiderano allungare il proprio membro.

Come funziona l’estensore per il pene?

Il principio di funzionamento dell’estensore per il pene è semplice: il dispositivo allunga il membro allontanandolo dall’osso pubico, applicando una trazione continuativa. Anche se può sembrare una cosa strana, funziona.

Il processo avviene per merito della particolare composizione dell’attrezzo, formato da due aste che favoriscono l’estensione del pene, da un anello e da un cappuccio in gomma, che servono per bloccarne l’estremità.

Questo significa che l’estensore del pene va usato in stato di totale flaccidità. L’allungamento del pene è reso possibile dalla separazione delle cellule dei tessuti, che favoriscono la crescita in lunghezza per via dell’esercizio dovuto allo stretching.

Questo perché la tensione longitudinale ne aumenta la massa, dunque in minima parte anche la circonferenza.

Quali sono i risultati che si raggiungono?

Se utilizzato regolarmente, correttamente ed in modo continuativo, l’estensore del pene può aiutarti ad allungare il membro, anche se ciò dipende anche dalle sue potenzialità dovute a fattori genetici e alle dimensioni del tuo corpo. Qui trovate un articolo che riporta lo studio scientifico sulla loro efficacia.

Ovviamente l’effetto desiderato non può essere raggiunto in pochi giorni, ma solo dopo diverse settimane di applicazione. Va anche detto che l’utilizzo, benché molto semplice, richiede tantissima attenzione da parte tua: il pene è un organo particolarmente delicato, dunque la manipolazione dev’essere intelligente e mai esagerata o intensa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *