pillole per erezione

Le pillole per migliorare l’erezione sono oramai gettonatissime, anche se molte di esse hanno perso valore in seguito a risultati decisamente non eccezionali. Eppure, il fatto che vengano viste con sospetto ha spinto molte case produttrici ad impegnarsi in modo encomiabile per immettere sul mercato dei prodotti affidabili e certificati, e che in alcuni casi funzionano sul serio.

Ma conviene optare per una pillola farmaceutica o per una pillola composta da ingredienti naturali? E quale delle due è più efficace?

Farmaco o pillola naturale?

Le pillole che vengono vendute come farmaci contengono dei principi attivi che agiscono direttamente in fase di erezione, dunque aumentando la vasodilatazione e l’afflusso di sangue in corrispondenza dei corpi cavernosi del pene: questo significa che hanno un effetto momentaneo, che svanisce dopo poche ore, superate le quali la situazione torna allo stato precedente.

Le pillole a base di ingredienti naturali, invece, funzionano in modo diverso: questi prodotti, infatti, mirano ad eliminare direttamente le cause delle disfunzioni erettili migliorando ad esempio la libido, e sono spesso a base di erbe considerate come ottimi stimolanti sessuali. Come puoi notare, lo scopo dei due prodotti è sensibilmente diverso. Ma le pillole naturali sono anche più efficaci di quelle farmacologiche?

Pillole farmaceutiche: come funzionano?

 viagraLe pillole per l’erezione più note sono di origine farmacologica e hanno un funzionamento piuttosto semplice: inibiscono il PDE5, che di norma interviene per limitare l’erezione (Viagra – Cialis).

In questo modo, il pene si irrigidisce più facilmente e può garantire una durata della prestazione sessuale maggiore del normale. In questi casi, serve un’ora circa affinché la pillola sia metabolizzata e possa fare effetto.

Ma queste pillole hanno anche degli effetti collaterali: possono causare giramenti di testa, acidità di stomaco, dispepsia, vomito, vista offuscata e via discorrendo. Nei casi più gravi, persino attacchi cardiaci. Un altro svantaggio delle pillole farmaceutiche è che non risolvono il problema, se non momentaneamente, ed il costo è spesso molto elevato.

Problemi di erezione e rimedi naturali

Le pillole a base di principi attivi naturali sono molto diverse dai farmaci, perché favoriscono l’accumulo progressivo nell’organismo di una serie di sostanze naturali che aumentano la salute del corpo stimolando il miglioramento dell’erezione e della durata.

Spesso contengono erbe come la ginkgo biloba, la tribulus terrestris e le foglie di damiana, note da secoli come potentissimi afrodisiaci naturali. I risultati sono ovviamente più lenti, ma duraturi e senza alcun effetto collaterale per cui le consigliamo.

Quali sono i contro? Innanzitutto queste pillole richiedono un’assunzione nel tempo e non hanno effetto nell’immediato, dato che non basta assumere una pillola per ottenere l’erezione desiderata in un’ora, ma non servono prescrizioni mediche, non costano tanto e non hanno particolari effetti collaterali: ad ogni modo, è sempre il caso di consultare un medico per via di possibili allergie.

Generalmente le suddette pillole vanno assunte per almeno 3 mesi prima di riscontrare degli effetti visibili.

Qui trovate la nostra classifica delle pillole per ingrandire il pene e migliorare l’erezione ( si di solito hanno entrambi gli effetti).