esercizi kegel guida completa

Esercizi Kegel: La Guida Completa

Se sei giunto sin qui, sicuramente saprai già cosa sono gli esercizi Kegel utilizzabili sia dagli uomini che dalle donne (per il sesso femminile di solito sono praticati per l’incontinenza urinaria) , ed il fatto che possono aiutarti ad ottenere  i seguenti obiettivi ne caso tu sia un uomo:

Erezione più forte e più solida combattendo quindi la Disfunzione erettile

Un maggiore controllo dei tuoi orgasmi e sul funzionamento del pavimento pelvico e della vescica

Ma anche se ne hai sentito solamente parlare,  questa guida sugli esercizi Kegel saprà fugare ogni dubbio dalla tua mente, chiarendoti cosa devi fare per potenziare le tue prestazioni sessuali, senza prendere alcuna pillola contro la disfunzione erettile e senza utilizzare alcuna pompa per il pene.

Esercizi Kegel: di cosa si tratta?

Il Kegel è una tecnica di esercizio fisico che ti consente di rinforzare il tuo muscolo pubococcigeo, ovvero quello che determina in gran parte il potere della tua erezione e la forza del tuo pene durante le prestazioni sessuali.

Il suo scopo è allenare i muscoli della parete pelvica, come ad esempio quelli che rilassano l’uretra consentendoti di urinare, ma anche quelli che appartengono al fascio di muscoli che dilata o contrae l’ano.

Rinforzando i suddetti, è possibile controllare meglio il proprio pene in fase di erezione, così da farla durare più a lungo e da aumentare il piacere sessuale.

esercizi di kegel benefici

Quali sono i migliori esercizi Kegel?

Esistono sostanzialmente quattro esercizi che possono aiutarti ad allenare il muscolo pubococcigeo e gli altri visti in precedenza. Vediamo dunque di analizzarli nel dettaglio, uno per uno:

esercizio kegel 1
esercizio kegel 1

1. La tecnica del “Gotta Go”: la prima tecnica Kegel che ti elencheremo oggi è quella nota come “Gotta Go”. Ma come funziona?

La prima cosa che devi fare è andare in bagno e urinare, per svuotare completamente la vescica e per capire esattamente qual è il muscolo pubococcigeo, dato che è quello che usi per bloccare e per aprire la vescica.

Fatto questo, mentre urini al massimo devi bloccare il flusso e trattenerlo per circa 8 secondi, ma senza utilizzare le mani e senza utilizzare il fiato, con il solo ausilio dei muscoli addominali, che dovrai contrarre necessariamente. Puoi fare questo esercizio tutte le volte che vai in bagno.

2. La contrazione dei muscoli anali: anche la contrazione dei muscoli dell’ano fa parte dell’elenco degli esercizi Kegel, e potrai rinforzarli cercando di bloccare il passaggio del gas intestinale, come se dovessi fermare un peto. Puoi tenere la contrazione anche in questo caso per circa 8 secondi, e fare una serie di 10 ripetizioni.

esercizio kegel 3
esercizio kegel 3 metodo asciugamano

3. Il metodo dell’asciugamano: per fare questo esercizio ti servono esclusivamente un asciugamano, e un po’ d’acqua. Nello specifico, devi prendere la tua tovaglia quando hai il pene in erezione, metterla sopra di esso e spingere verso l’alto, così da sostenere il peso dell’asciugamano.

In questo modo rafforzerai il muscolo pelvico e otterrai un maggior controllo della tua erezione. Poi rilascia e ripeti l’esercizio, fino a quando non sarai talmente stanco da non farcela più. Puoi anche bagnare l’asciugamano per aumentarne il peso.

4. La tecnica della resistenza: l’ultimo esercizio Kegel che vedremo oggi è la tecnica della resistenza. In questo caso, con il pene in erezione, dovrai contrarre i muscoli pelvici e tenerli contratti dai 2 ai 5 secondi, poi rilasciare e ripetere il tutto, fino a quanto non sentirai un po’ di bruciore.

Si tratta di un esercizio perfetto per migliorare la resistenza a letto e la durata dell’erezione. Qui trovi due approfondimenti con studio scientifico in inglese. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1324914/

http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0090429514002738

App Android per esercizi kegel

Per IOS Apple

Video:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *